Corte di Cassazione, Sent.  n. 17485 del 10.5.2012

In caso di omesso versamento dell’IVA è legittimo il sequestro sui conti dell’imprenditore senza la previa valutazione e confisca del patrimonio sociale. La misura può colpire i concorrenti del reato, ciascuno per l’intero importo dell’evasione  fiscale.  

Condividi l’articolo

Menu